Arteconomy Art story

Posted by on / 0 Comments

Arteconomy è un’autentica e rivoluzionaria opera d’arte.

Perfetta metafora della finanza capitalistica, ne condivide il sogno utopistico di una crescita infinita.
Manifesto di denuncia su come l’economia si sia impossessata dell’arte, quest’opera ne riscatta la rivincita: la ingloba e la fagocita, vincendola infine al suo stesso gioco.

Ad ogni quadro venduto ne segue un’altro, clone del precedente ma in se unico. Il quadro nel suo contenuto non ha importanza, è un puro simbolo di appartenenza al gioco: un emblema; non a caso il titolo è un numero progressivo.
Ad ogni quadro venduto il valore cresce di un importo fisso: 100 franchi, che verrà donato in beneficenza. Obolo per la coscienza vestito da gala con il lessico del marketing: “incremental emotion”.
Ad ogni quadro venduto il 10% viene distribuito tra i collezionisti precedenti: illusorio dividendo di ricchezza in un gioco in cui il banco è l’unico vincente.

Un pezzo da avere assolutamente per essere “in” nel mondo dell’arte ed allo stesso tempo guardarlo “da fuori”.

Riferimenti: www.arteconomy.ch

© All images are property of the artist and can’t be reproduced without consent.