Sergio Ciavarella Art story

Posted by on / 0 Comments

Colpo dopo colpo, chiodo dopo chiodo, prende forma il desiderio; l’immagine che agli occhi di un uomo racchiude tutte le sfumature della bellezza: la donna.

Un opera dinamica, fisica, come è la passione di un uomo; che vive nel gesto ritmato del martellare, a un tempo forte e delicato.
Legno e acciaio: “nucleo di corpo e anima. Il chiodo, l’acciaio, la forza che percorre metà della sua corsa diventando radice nel legno, supporto vivo e caldo, e l’altra metà palpabile, visibile, leggera alla vista.”

Un chiodo che per una volta non fissa, ma libera lo spirito femminile segnandone il ricordo in attesa del ritorno.
L’opera è incompleta, di proposito: i vuoti sono spazi che attendono di essere riempiti, il suono ritmico del martello sui chiodi un richiamo antico che attende una risposta.

Guardo il quadro, chiudo gli occhi, nell’attesa di un abbraccio.

© All images are property of the artist and can’t be reproduced without consent.